Autore: marco1968

Il miglior regalo per i bambini è il tempo che passiamo con loro

«Essere bambini è un diritto»: per questo, il 20 novembre, si celebra la Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia. La data è stata scelta per ricordare i principî contenuti nella Convenzione del 1989, con la quale ogni Stato si assume l’impegno di proteggere i minori. Molto spesso, in questi ultimi tempi, ci si ritrova a riflettere e a discutere del problema dei diritti dei bambini. Non è mai semplice raccontare ai bambini quanto sia difficile, per molti loro coetanei, la vita quotidiana. Tutto sembra dovuto, tutto sembra scontato ma, ancora oggi, sono tantissimi i bambini del mondo a non poter avere quelle possibilità sancite dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia. La prima cosa che generalmente si dovrebbe fare, quando si affrontano queste tematiche, è quella di mettersi nei panni dei bambini e delle bambine. Essi sono un patrimonio. Rappresentano il futuro della società. Non esiste una graduatoria dei diritti più importanti per i bambini. Poter sbagliare, non doversi vergognare delle proprie paure e avere tempo libero per poter giocare, fantasticare e crescere. E, ancora, poter esprimere le proprie emozioni ed essere rispettati dagli adulti quando si ha bisogno di piangere, essere tristi e malinconici. Loris Malaguzzi sosteneva: Il bambino, con il tempo, grazie all’insistenza del mondo degli adulti, perde tutti quei linguaggi che aveva innati (da quello del corpo a quello dei gesti, da quello dei sentimenti a quello delle emozioni) e ne acquisisce uno che...

Read More

La settimana dei diritti dell’infanzia (18-23 novembre 2019)

In occasione della Giornata internazionale per i diritti dell’Infanzia, approvata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989 e dei 70 anni delle Convenzioni di Ginevra (1949), l’Istituto Comprensivo Parmigianino, da sempre impegnato nella promozione e nella tutela delle norme legislative a favore dei minori e attento al loro benessere, ha organizzato la Settimana dei diritti dell’infanzia: dal 18 al 23 novembre 2019, gli insegnanti e gli alunni saranno impegnati in una serie di attività, laboratoriali, didattiche e ludiche, dedicate al tema dei diritti. Ripercorrendo i bisogni fondamentali di tutti, partiremo da alcune testimonianze e dall’esperienza degli alunni per aiutarli a diventare protagonisti consapevoli nella tutela dei propri e degli altrui diritti, nella convinzione che una vera società dei diritti è tale quando si realizza in ogni parte del mondo. La settimana inizierà con un momento di accoglienza e di introduzione al tema dei diritti, per proseguire con laboratori di cooperative learning anche a classi aperte. Le insegnanti presenteranno alle classi la Convenzione, attraverso metodi e contenuti adatti all’età degli alunni. Ogni classe “adotterà”  un diritto facendolo proprio attraverso attività, quali letture, visione di cortometraggi (Unicef) e di documentari, attività di conversazione, produzione di elaborati grafici e  testi specifici. In ogni plesso della scuola primaria sarà creato l’albero dei diritti e, il 20 novembre, vi sarà una festa condivisa, con canti preceduti dalla lettura dell’articolo approfondito da ogni classe. Infine, un alunno per...

Read More

trasparenza

trasparenza

Dal 1 gennaio 2018

Collegamenti rapidi