Prot. N. 7875

Parma, 11/09/2019

 

AI GENITORI DEGLI ALUNNI DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO PARMIGIANINO

 

Con l’intento di mettere in atto ogni iniziativa utile per rafforzare le condizioni di sicurezza degli alunni, sono state dettate specifiche disposizioni al personale docente ed ATA in merito alla vigilanza, nel rispetto della normativa attualmente vigente in materia di compiti e responsabilità del personale scolastico.

 In particolare si precisa che, con riferimento all’uscita al termine delle lezioni, la responsabilità della scuola cessa nel momento in cui gli alunni sono riaffidati alle rispettive famiglie o a persone da queste formalmente delegate.

Il compito della vigilanza viene dunque trasferito ad altri adulti per gli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado. Per quest’ultima sono concordate modalità di rientro in famiglia in autonomia previa comunicazione scritta delle famiglie.

In materia di regolamentazione dell’ingresso/uscita degli alunni, sono adottate le seguenti scelte organizzative.

Per favorire l’ordinato avvio delle attività didattiche,  gli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado possono accedere agli ambienti scolastici solo cinque minuti prima dell’inizio delle attività didattiche. L’ingresso anticipato è consentito per gli studenti che usufruiscono del servizio di prescuola.

Ai genitori o altri accompagnatori degli alunni non è consentito di accedere agli edifici scolastici in occasione dell’ingresso e dell’uscita degli alunni.

Ai genitori si chiede, inoltre, di evitare di chiedere al personale scolastico di consegnare agli alunni, dopo l’inizio della giornata scolastica e durante lo svolgimento delle lezioni, materiale didattico, abbigliamento sportivo, merende, generi alimentari.

Per il prelievo all’uscita degli alunni che non usufruiscono del servizio di trasporto, è richiesta ai genitori e ai loro delegati la massima puntualità. In considerazione dell’età anagrafica degli alunni e del livello di maturazione raggiunto, vista la consuetudine ormai da anni ampiamente consolidata, l’uscita autonoma, al termine delle attività didattiche, è consentita esclusivamente per gli alunni che frequentano la Scuola secondaria di primo grado (previa accordo scritto tra famiglia e scuola), mentre si richiede sempre la presenza del genitore o di persona delegata per gli alunni della Scuola primaria.

 Gli esercenti la potestà genitoriale degli studenti della Scuola secondaria di primo grado, dovranno a tal fine sottoscrivere la prevista dichiarazione di assunzione di responsabilità. Il modulo, debitamente compilato, dovrà essere consegnato in segreteria. L’uscita anticipata rispetto al regolare termine delle lezioni può essere consentita solo in presenza di formale richiesta dei genitori, debitamente sottoscritta. Gli alunni devono comunque essere prelevati e accompagnati dai genitori o da persone appositamente delegate.

                                                                                                                                           La Dirigente Scolastica

                                                                                                                                        Dott.ssa Mariavittoria Caprioli