di Iside Saravo
L’atleta e mental coach Andrea Devicenzi ha incontrato i nostri alunni di 5 primaria e secondaria di secondo grado. La platea ha partecipato silenziosa, ponendo tante domande.
Andrea ha raccontato della sua vita dopo l’incidente che gli è costato la perdita di una gamba, di come non si sia arreso e abbia trovato la forza di reagire e di vivere al meglio. Lo sport lo ha aiutato a superare i momenti difficili, con l’attività fisica ha avuto modo di superare i suoi limiti, riuscendo in imprese ardue.
Un incontro prezioso, secondo le parole del Dirigente scolastico Andrea Grossi, per far capire ai nostri ragazzi come trasformare una difficoltà in una opportunità vivendo la vita in modo più autentico e intenso.
L’incontro si è concluso con un messaggio: nella vita l’importante è capire cosa si vuole raggiungere e dove si vuole andare. Questo l’invito molto forte e chiaro rivolto da Andrea ai nostri ragazzi.