Ispirati dal bisogno di “raccontare” come immaginano un mondo dove i diritti non devono avere frontiere, gli alunni della Secondaria di primo grado hanno prodotto questo disegno, guidati dalla Prof.ssa Antonina Foderà.